Search

UDIENZA CASA GIACOMONE - L'AMMINISTRAZIONE NON INFORMA I CITTADINI

Il M5S di Serramazzoni continua a stupirsi e chiede conto del comportamento che l'Amministrazione comunale sta assumendo nei confronti dei processi penali in cui il nostro Comune si è costituito parte civile. Giovedì 7 Aprile si è infatti tenuta un'udienza del processo di Casa Giacomone (nel quale il Comune di Serramazzoni è parte civile ed ha chiesto 10 milioni di euro di risarcimento danni perché è stato rovinato uno dei crinali più belli del nostro territorio). Purtroppo ancora una volta dobbiamo constatare come l'amministrazione non abbia incentivato la partecipazione della cittadinanza, nemmeno informando la consigliera Francesca Marzani durante la riunione dei capigruppo che si è tenuta la sera precedente. Eppure si è trattato di un'udienza importante visto che è stata sentita come teste l'ex assessore all'urbanistica Sabina Fornari, mentre l'ex responsabile dell'ufficio Urbanistica-Edilizia Privata Geom. Tagliazucchi ha rilasciato dichiarazioni spontanee. Erano infatti presenti ad assistere sia il vicesindaco Gianaroli sia l'assessore all'urbanistica Convenuti.

Perché allora non informare la cittadinanza e i gruppi consigliari di un passaggio processuale così delicato?
 
Come M5S riteniamo che la partecipazione di una Comunità agli eventi che la riguardano sia fondamentale affinché la popolazione sia consapevole del suo passato e, cosciente di questo, possa evitare il ripetersi degli stessi errori nel futuro.



Il Movimento 5 Stelle di Serramazzoni, invita la Comunità di Serramazzoni ad un incontro pubblico, organizzato venerdì 26 Febbraio ore 20.30 presso la saletta Benazzi in via Roma 301.


Sarà l'occasione per parlare con i tanti cittadini, attivisti e simpatizzanti del Movimento che ci seguono; faremo il resoconto del lavoro svolto in Consiglio Comunale nell'ultimo anno. 

La serata sarà l'occasione per sviscerare anche i temi caldi di recente attualità: leggeremo stralci della sentenza pubblicata dal TAR sull'Asilo di Riccò, parleremo dell'approvazione da parte dell'Amministrazione Comunale del progetto del metanodotto SNAM, faremo il punto sui procedimenti penali in cui il Comune si è costituito parte civile, torneremo sulla mancata adesione dell'Amministrazione Comunale all'Associazione antimafia AVVISO PUBBLICO, parleremo delle dimissioni del Vicesindaco Merciadri e della fuoriuscita del Consigliere Toni dalla maggioranza, dell'annunciato rimpasto. Dedicheremo una parte della serata a commentare i fatti di cronaca che hanno colpito una scuola dell'infanzia nel vicino Comune di Pavullo e di quello che a Pavullo si sta mettendo in campo per prevenire questi fenomeni, strategie preventive che vorremmo applicate anche nelle scuole materne di Serramazzoni.

Di fronte alla ormai palese difficoltà di questa Amministrazione di affrontare i problemi e di risolverli con chiarezza e spirito collaborativo (dopo tre anni di "fasi di analisi" anche alcuni membri della maggioranza dichiarano che a Serra le cose non funzionano) vogliamo offrire ancora una volta l'opportunità ai tanti cittadini che spesso si lamentano, di esprimere pubblicamente le proprie difficoltà, affinché il Movimento 5 Stelle possa portare in consiglio comunale tutte le questioni rilevanti. 

Il M5S è lo strumento che i cittadini hanno per entrare nelle istituzioni e per farsi sentire. 

Partecipate numerosi il 26 Febbraio, siate cittadini attivi. Per informazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.