Search

UDIENZA CASA GIACOMONE - L'AMMINISTRAZIONE NON INFORMA I CITTADINI

Il M5S di Serramazzoni continua a stupirsi e chiede conto del comportamento che l'Amministrazione comunale sta assumendo nei confronti dei processi penali in cui il nostro Comune si è costituito parte civile. Giovedì 7 Aprile si è infatti tenuta un'udienza del processo di Casa Giacomone (nel quale il Comune di Serramazzoni è parte civile ed ha chiesto 10 milioni di euro di risarcimento danni perché è stato rovinato uno dei crinali più belli del nostro territorio). Purtroppo ancora una volta dobbiamo constatare come l'amministrazione non abbia incentivato la partecipazione della cittadinanza, nemmeno informando la consigliera Francesca Marzani durante la riunione dei capigruppo che si è tenuta la sera precedente. Eppure si è trattato di un'udienza importante visto che è stata sentita come teste l'ex assessore all'urbanistica Sabina Fornari, mentre l'ex responsabile dell'ufficio Urbanistica-Edilizia Privata Geom. Tagliazucchi ha rilasciato dichiarazioni spontanee. Erano infatti presenti ad assistere sia il vicesindaco Gianaroli sia l'assessore all'urbanistica Convenuti.

Perché allora non informare la cittadinanza e i gruppi consigliari di un passaggio processuale così delicato?
 
Come M5S riteniamo che la partecipazione di una Comunità agli eventi che la riguardano sia fondamentale affinché la popolazione sia consapevole del suo passato e, cosciente di questo, possa evitare il ripetersi degli stessi errori nel futuro.