Search

Filtro
  • Franco Baglieri

    franco

     

    Candidato consigliere

     

    Sono nato a Milano nel 1963, e vivo in provincia di Modena dal 1974. Dal 2001 mi sono trasferito a Serramazzoni, paese che amo ed in cui insieme a mia moglie, abbiamo deciso di far crescere nostro figlio, in mezzo ai monti ed a contatto con la natura.
    Sono perito elettronico, dal 2000 mi occupo di progettazione elettrica in un' azienda che produce automazioni industriali. Prima, sempre per la stessa azienda, ho svolto per molti anni l'incarico di tecnico trasfertista all'estero.
    Ho prestato servizio militare nella Polizia di Stato.
    Il progressivo degrado dell'ambiente che ci circonda, mi ha portato dal 2008 a svolgere volontariato come guardia ecologica, nel corpo delle GEV della provincia di Modena.
    Faccio parte anche di un gruppo di acquisto solidale, perché ritengo che vadano sostenuti quei piccoli produttori che coraggiosamente, svolgono il loro lavoro badando anche all'etica, al sociale ed all'ambiente.
    Assistendo al deterioramento della situazione politica, sociale ed economica, sia a livello nazionale che locale, ho sentito che non potevo più soltanto indignarmi, senza provare a fare qualcosa per cambiare. Inizia così il mio impegno politico, e dall'aprile del 2012 mi sono iscritto al MoVimento 5 stelle.
    Per hobby mi interesso di storia e di architettura, quando posso pratico trekking e lunghe passeggiate nei boschi dell'appennino modenese.

     


     

  • Marcello Muratori

    marcello

     

    Candidato consigliere

     

    Sono nato a Sassuolo il 19 novembre 1972, da una famiglia di operai, mio padre fornaio, mia madre ceramista emigrata come tanti dalla nostra montagna.
    A diciannove anni mi sono diplomato Perito in Telecomunicazioni.
    Ho avuto diverse esperienze professionali: impiegato in un call-center SIP, poi in ceramica per un anno. Ho lavorato a lungo per una azienda leader mondiale nel commercio di parti meccaniche e ricambi; di alcuni prodotti di fabbricazione dell’estremo oriente asiatico, ho seguito il lancio e la vendita nel mercato europeo. A 28 anni ho mollato tutto e sono andato in Australia, dove ho lavorato umilmente anche come cameriere e lavapiatti. Esperienza questa di grande impatto per la mia vita, che mi ha regalato oltretutto una solida padronanza dell’inglese, conseguendo anche un diploma al Canberra Institute of Technology, dopo un corso di quattro mesi frequentato di giorno, mentre lavoravo di sera. Rimpatriato, dopo avere seguito l’ufficio acquisti di una azienda
    meccanica, ho vinto un concorso pubblico e oggi lavoro per il Comune di Fiorano Modenese, in qualità di Ufficiale di Stato Civile e di anagrafe.
    Dal 2001 abito stabilmente a Serra, dopo averla comunque frequentata con assiduità fin dall’infanzia. Appartengo infatti a quella specie oggi rara che un tempo si chiamava “villeggiante”.
    Ho, infatti, passato la mia infanzia e l'adolescenza a Casa Bizzarri, nelle vicinanze di Pompeano, stringendo con questa terra e la sua gente un legame forte fatto di stima e amicizia. Ho una sviscerata passione per la montagna e una vera e propria ossessione per la geografia e per i fumetti.
    Mi sono sposato con Roberta nel 2002 dopo quattro anni di convivenza e abbiamo oggi tre bambini Giulio, Fabio e Giovanna. Partendo dai comitati genitori della prima infanzia, ho contribuito e partecipato a vari comitati scolastici ed oggi sono membro del consiglio di istituto.
    Ho a cuore il tema della decrescita e nel 2011 ho coordinato la nascita della Banca del tempo e successivamente di un gruppo di acquisto solidale. Mi sono impegnato nella diffusione di temi di solidarietà educativa quali il riciclo, il riuso, la sostenibilità dei consumi, l’impatto ambientale contenuto, l’organizzazione di una rete di scambi solidali, l’economia di zona.
    Sono convinto che questo paese abbia bisogno, prima di tutto, di serenità. Di ritrovare se stesso e la propria dimensione. Credo che esistano tante persone oneste e laboriose, offese dai comportamenti di pochi disonesti e approfittatori. Credo che i bambini di Serra abbiano diritto di avere una infanzia ed una adolescenza fatta di sani principi, non solo all’interno della propria famiglia, ma anche all’esterno: nella società e nelle istituzioni. Per questo e per altro, ho deciso collaborare col gruppo Serra5stelle alla creazione un gruppo di pensiero e di lavoro che ha portato alla creazione della lista.
    Un gruppo giovane e dinamico, che con occhi nuovi guarda al futuro. Un MoVimento di cittadini, i quali non utilizzano altri strumenti, se non quelli che la nostra democrazia possiede, ovvero la legge e la giustizia. Con noi il Cittadino diventa amministratore del proprio paese, senza più deleghe al buio. Perché nessuno a Serra, deve più chiudere gli occhi.
     

     

     

  • Rosalia Vecchiè

    Rosa

     

    Candidato consigliere

     

    Sono nata a Modena nel 1963, vivo a Serramazzoni da sempre.
    Sono sposata, ho due figlie ed un bellissimo nipotino di 3 anni.
    Ho il diploma di ragioneria conseguito nel 1982 presso l'Istituto Cavazzi di Pavullo n/f, dove insegno Economia Aziendale dal 1989.
    Mi sono laureata in Economia e Commercio nel 1988 presso l'Università di Modena.
    Dal 1989 svolgo anche l'attività di Consulente fiscale con studio privato a Serramazzoni.
    Amo la natura e soprattutto gli animali; sono molto attenta alle problematiche economico-sociali e mi dedico, nel poco tempo libero che mi rimane, ad attività di volontariato.
    Non ho esperienza diretta in politica, anche se da sempre la seguo molto attentamente, sia a livello nazionale che locale.
    Ho deciso di candidarmi, dopo una lunga riflessione perché ritengo che ognuno di noi debba dare il massimo per la collettività, senza un guadagno, ma per puro senso civico e responsabilità etica individuale.
    Sono convinta che per avere un paese piacevole, vivibile e dinamico, ognuno debba fare la propria parte nell'ambito che gli è più congeniale.

  • Luca Marchetti

    Luca

     

    Candidato consigliere

     

     

    Sono nato a Scandiano il 01/11/1977, ho sempre abitato a Pozza di Maranello dopodiché mi sono trasferito a Serramazzoni in Aprile del 2006.

    Dopo la scuola dell'obbligo ho frequentato 1 solo semestre all'Istituto Tecnico Corni di Modena, e successivamente ho preferito inserirmi nel mondo del lavoro.

     

    Ho iniziato da subito a lavorare nell'azienda dei miei genitori dove attualmente sono ancora dipendente e socio: l'azienda produce mosaici ceramici artistici e nel corso degli anni ho coperto diverse mansioni tra le quali: laboratorio smalti e prototipi, resp. controllo qualità, resp. CED e sistemi informatici, programmazione e manutenzione database e sviluppo report / modulistica ed altro. Attualmente sono resp. commerciale aree Italia / Francia / Germania / Spagna.

     Appassionato di musica, suono la chitarra dall'età di 15 anni ed ho frequentato un corso biennale di pianoforte alla scuola O.Pistoni (Sassuolo) per poter affinare la teoria.

     

    Non ho conseguito titoli di studio oltre scuola dell'obbligo, tutto quello che so l'ho imparato esclusivamente lavorando nella nostra azienda.

     All'età di 21 anni per scelta ho prestato servizio Civile presso una casa protetta (a Varano de Melegari PR) anziché prestare servizio di leva.

     

    Sono celibe e non ho figli.

    Ho scelto il nostro comune perché sono amante della tranquillità, delle zone boschive e paesaggi ad interesse naturalistico.

     

    Sono residente in località "Cornazzano", confinante con la piccola valle dove nascono le cascate del Bucamante e dove possiedo un piccolo appezzamento di bosco e terreno coltivabile attualmente utilizzato dal mio vicino per accudire cavalli.

     Mi sono avvicinato al pensiero di Beppe Grillo parecchio tempo fa, prima in qualche spettacolo e successivamente tramite la rete, sono iscritto al portale del MoVimento 5 stelle nazionale dal 2012, abilitato al voto online e attualmente partecipo attivamente alle proposte di legge e varianti sempre tramite internet e riunioni in zona.

     

    Ho conosciuto il gruppo di Serramazzoni di cui faccio parte poco prima delle elezioni politiche 2013, dove ho trovato subito persone disposte a condividere e discutere il futuro del territorio.

     

    Credo fermamente nella Democrazia partecipativa, punto cardine di questo movimento, perché l'ho testata personalmente e sono convinto sia il futuro del nostro paese.

    La politica, penso sia una forma di espressione popolare che merita di essere vissuta da ognuno di noi, anche in piccola parte, ma partecipando, contribuendo a costruire e formare il nostro futuro e quello delle generazioni che verranno.

     

    Dando il nostro contributo di idee, professionalità e stile di vita possiamo rendere la nostra vita più semplice e di qualità, ed è per questo che mi sono spinto fino a qui in questa avventura.

    E' una grande fortuna poter esprimere le nostre idee e opinioni , ed il MoVimento mi sta dando l'opportunità di farlo.

     

  • Andrea Lampis

    foto

     

    Candidato consigliere

     

    Mi chiamo Andrea Lampis, sono nato il 13 ottobre 1982 in provincia di Cagliari. Sono diplomato come perito commerciale ad indirizzo economico/aziendale

    Mi son trasferito per cercare lavoro in Emilia Romagna nel 2001, son vissuto tra Sassuolo e Fiorano, nel 2009 son finalmente riuscito a trasferirmi a Serramazzoni, luogo per me incantevole dove riprendere contatto con la natura.

    Dopo numerose esperienze a tempo determinato, dal 2002 lavoro nella Grande Distribuzione Organizzata.

    Ecologista convinto, da 2 anni ho abbracciato la scelta dell’alimentazione vegana. Ho grande interesse per la filosofia orientale, la fotografia e l’informatica.

    Ho preso consapevolezza dei limiti di un sistema che usa la nostra Terra per sfruttarne le risorse  e restituirle degrado e distruzione, sono quindi diventato un sostenitore della Decrescita Felice e non senza sacrifici, mi adopero nel mio quotidiano per abbattere gli sprechi e vivere nella maniera più sostenibile possibile.

    Ho trovato nel Movimento 5 Stelle di Serramazzoni un gruppo di persone sensibili con una visione a tutto campo dei problemi ma soprattutto delle soluzioni che si potrebbero mettere in atto per attivare nel nostro Comune il senso di responsabilità, legalità, comunità e amore del territorio che forse, negli ultimi decenni, si sta un pò perdendo.

    Auspico che il mio impegno, insieme a quello di tutti i cittadini, possa rappresentare una goccia di speranza per portare Serramazzoni ad essere un paese modello, che metta al centro l'interesse della comunità, in armonia con l'ambiente che abbiamo scelto per la nostra vita.

     

  • Sara Fantini

    sara

     

    Candidato consigliere

     

    Sono nata a Scandiano (RE) l'8 ottobre1991, ho vissuto a Formigine e poi a Sassuolo fino all'età di 4 anni e da allora vivo nel comune di Serramazzoni. Ho frequentato le scuole elementari e medie a Serra, il liceo scientifico a Pavullo e attualmente sono iscritta alla facoltà di Matematica dell'Università di Modena e Reggio Emilia. Le mie esperienze lavorative durante gli studi sono state quelle di cameriera o barista in locali della zona durante le estati. Quest'anno ho insegnato matematica nella Scuola Alberghiera di Serramazzoni.
    Mi sono avvicinata al Movimento 5 Stelle durante la campagna elettorale delle ultime elezioni politiche perché in esso ho trovato tutti quegli argomenti di rispetto per l'ambiente, restituzione della politica ai cittadini, attenzione alle fasce più deboli della popolazione, finanza etica, ecc, che tanto mi stanno a cuore. A Serramazzoni queste idee le ho ritrovate in un gruppo, eterogeneo per esperienze di vita ma altamente omogeneo per comunione di intenti.
    Tutto questo mi ha spinta ad impegnarmi per il nostro Paese.

     

     

  • Daniela Bock

    Daniela

     

    Candidato consigliere

     

    Ho 41 anni, sono nata in Germania, dove ho vissuto i primi 20 anni della mia vita. Dopo le scuole superiori ho svolto uno stage come impiegata commerciale in un'azienda di Aachen e dopo questo diploma mi sono trasferita in Italia dove, per diversi mesi, ho seguito un corso di italiano all'istituto Michelangelo di Firenze.
    Successivamente mi sono trasferita nel paese che più mi piaceva, Serramazzoni.

    Lavoro da vent'anni nel settore Ceramico come commerciale per i mercati del Nord Europa.

     Faccio parte del Movimento 5 Stelle dall'anno scorso, dopo aver incontrato un gruppo di ragazzi ai quali sta molto a cuore Serramazzoni e le proprie bellezze.

    Amo dedicare il mio tempo alla comunità del paese in cui vivo e lo faccio soprattutto per garantire un futuro migliore a mio figlio. 

    Vivo a Riccò insieme al mio compagno Fabrizio ed a mio figlio Daniel di quasi 4 anni, nella nostra famiglia abbiamo anche diversi animali domestici. 

    Spero tanto di portare un contributo positivo: grazie alle mie scelte di vita ed al mio lavoro, che continuamente mi stimolano ad essere in relazione con altre realtà europee, credo di potere vedere i problemi di Serra con sguardo distaccato. 

    Sinceramente vorrei che questo paese, ora tormentato dagli scandali, ritorni ad essere in armonia, perché questa bellissima montagna merita di essere vissuta pienamente.

     

  • Alberto Benatti

    Alberto2

     

    Candidato consigliere

     

    Sono nato a Modena il 20 marzo 1970.

    Vivo a Monfestino di Serramazzoni con la mia famiglia.

     

    Diploma di scuola superiore come Operatore Turistico. Recentemente nel giugno 2009 ho ottenuto il diploma come Tecnico Ambientale. Nel periodo di corso ho effettuato uno stage di 225 ore in una azienda di produzione di film plastico per alimenti e macchinari per la grande distribuzione di Vignola.
    Ho lavorato dal 1987 al 1994 come barista a Modena.
    Dal 1996 al 2007 ho lavorato per un colosso della Grande Distribuzione prima come fornaio (6 anni) poi come coordinatore del reparto pane pasticceria partecipando a 6 nuove aperture di Ipermercati nelle province di Modena, Taranto e Bari.
    Da luglio 2007 a maggio 2008 ho lavorato sempre in un centro commerciale per una azienda di ristorazione locale.
    A marzo 2010 sono stato chiamato da una ditta di Vignola per una sostituzione maternità. Ho lavorato un mese ottenendo per l'azienda il rinnovo della certificazione qualità ISO 9001 e il primo ottenimento della certificazione ambientale ISO 14001 e registrazione EMAS.
    Da marzo 2011 a metà 2012 Capo negozio di un supermercato a Formica di Savignano (MO).

     

    Mi sono attivato personalmente dopo aver cambiato città da Modena a Serramazzoni 5 anni fa. Ho lasciato nel capoluogo inceneritore, scelte urbanistiche non condivise, discarica di rifiuti speciali, tragitto alta velocità per ritrovarmi a Serramazzoni una amministrazione poco trasparente (uso un eufemismo) e che copiava fedelmente le scelte urbanistiche ed energetiche del capoluogo. A questo punto ho scelto di intervenire in prima persona per garantire a mia figlia un futuro migliore.

     

  • Patrizia Baraldi

    patrizia

     

    Candidato consigliere

     

    Ho 52 anni, sono nata a Modena dove ho frequentato l'istituto tecnico Enrico Fermi, sono lavoratrice autonoma nel settore del commercio ambulante. Amo il mio lavoro, perché mi consente di essere quotidianamente a contatto con le persone e di vivere il fascino del “mercato”, la più antica e diffusa forma di commercio.
     
    Nel tempo libero, da oltre 20 anni, pratico la disciplina dello Yoga con costanza ed impegno, perché ritengo che sia molto importante dare al corpo ed alla mente la possibilità di fermarsi e di respirare.
     
    Sono appassionata di medicina naturale, di omeopatia e di erboristeria, coltivo e condivido col mio vicino un piccolo orto dietro la mia casa.
     
    Mi sono trasferita a Serramazzoni nel 1993, perché le prime colline modenesi mi offrivano la possibilità di essere immersa nella natura senza essere troppo distante dalla città dove ero nata e cresciuta.
     
    Ho sempre pensato che vivere a Serra fosse un valore aggiunto per la qualità della vita e quindi ritengo fondamentale salvaguardare il paesaggio, l'ambiente ed i suoi abitanti.
     
    Per tutti questi motivi, mi sono avvicinata al gruppo di persone che hanno costituito il Movimento 5 Stelle di Serramazzoni e insieme a loro condivido obiettivi e modalità di azione.

     

     

  • Francesca Marzani

    Francesca

     

    Candidato Sindaco

     

     

    Ho 36 anni e ho vissuto a Serramazzoni per i primi due anni della mia vita. Con la mia famiglia mi sono trasferita a Pavullo, dove ho vissuto fino al 2004, anno in cui mi sono sposata e ho scelto di trasferirmi e di vivere a San Dalmazio con mio marito Enrico. Nel 2008 è nata nostra figlia Cecilia, che attualmente frequenta la scuola dell'infanzia di San Dalmazio.

     

    Mi sono laureata in matematica presso l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e insegno matematica e fisica alle scuole superiori da dieci anni, di cui, gli ultimi sei, presso l'Istituto "Cavazzi-Sorbelli" di Pavullo.

     

    Per vent'anni ho giocato a pallavolo nella società sportiva di Pavullo e qui ho anche allenato per circa una decina d'anni le squadre del settore giovanile.

     

    Sono attivista del MoVimento 5 Stelle Provinciale da Novembre 2012, seguo il MoVimento nazionale sin dall'inizio.

     

    Negli ultimi anni, il paese in cui io e mio marito abbiamo scelto di vivere è stato sconvolto da vicende gravissime che hanno minato alla base il sentire di una intera comunità.

     

    Ho capito che lamentarsi non sarebbe servito a nulla e che sarebbe stato semplicemente ridicolo fidarsi di chi ora si propone come "salvatore della patria" dopo essere stato a fianco del potere per tutta la vita, senza mai opporvisi.

     

    Per questi motivi ho deciso di mettermi in gioco in prima persona, perché è necessario cambiare strategia e perché il gruppo di persone che è nato attorno al MoVimento 5 Stelle ha la forza e il coraggio di attuare questo cambiamento.

     

  • Programma 2013

    {edocs}pdf/Programma M5S - Comune di Serramazzoni.pdf,600,800,link{/edocs} 

     

  • Samuele Casula

    Samu CV 2

     

    Candidato consigliere

     

     Sono nato a Sassuolo il 18 Ottobre del 1973 e ho origini sarde.
    Mi sono diplomato in telecomunicazioni all'istituto "F. Corni" di Modena dopodiché ho fatto un anno in un centro diurno per ragazzi con handicap come obiettore di coscienza.
    Ho sempre lavorato nell'ambito dell'Automazione industriale come programmatore trasfertista in varie aziende della provincia.
    Sono sposato e con mia moglie ci siamo trasferiti da Maranello a Riccò nel 2005 e qui abbiamo deciso di allargare la famiglia e ora abbiamo due bellissimi bimbi e 2 gatte.
    Ho da sempre la passione per l'informatica e per la musica, ho iniziato a programmare il primo computer a 10 anni e suono la chitarra da quando ne avevo 12 anche se ormai non ho più molto tempo libero.
    Mi sono avvicinato al MoVimento 5 Stelle da 4 anni ma ho iniziato ad attivarmi in prima persona da un anno, quando ho capito che l'unico modo per cambiare veramente le cose è prendere di petto i problemi ed affrontarli in prima persona partecipando attivamente al cambiamento. Credo moltissimo in questo progetto e penso che sia l'unico modo per fare risplendere Serramazzoni e farlo diventare il miglior comune di tutto l'Appennino Emiliano.

     

     

  • Banchetti 27 e 28 aprile 2013

     

    • Sabato 27 Aprile saremo a Riccò dalle 9.00 alle 12.30
      Strada Provinciale 18 Area pubblica vicino alla Chiesa

      Domenica 28 Aprile Saremo a Serramazzoni Dalle 9.00 Alle 12.30 e dalle 15 alle 19
      Piazza della Repubblica

       

      Di nuovo in piazza per ascoltarvi e presentarvi le idee per cambiare Serramazzoni.
      Intendiamo dare un taglio netto con il passato, portare idee nuove, risvegliare il,senso di comunità che a Serramazzoni in questi ultimi anni è andato diminuendo.
      I Portavoce Dei Cittadini Serramazzonesi Candidati Alle Amministrative Vi Aspettano.

      Per cambiare veramente occorre Il contributo di tutti!

       

     

    banchettoCi trovate sul Meetup e .. seguiteci su Facebook!

     

  • Contrassegno M5S - Comunicato Stampa

    E' ufficiale! Utilizzeremo il contrassegno nazionale.
    Questa mattina è arrivata la raccomandata contenente l'autorizzazione di Beppe Grillo all'utilizzo del contrassegno, in nome e per conto del gruppo politico MoVimento 5 Stelle - beppegrillo.it.
    Il documento firmato da Beppe Grillo in persona, autorizza la nostra lista e il nostro candidato sindaco Francesca Marzani all'utilizzo del simbolo per le amministrative del 26 e 27 maggio 2013.

     

  • ORARI per la firma delle Liste

    Vi ricordiamo che è ancora possibile firmare in Comune, presso l'Ufficio Anagrafe, per la sottoscrizione della nostra lista.

    Il Comune ha annunciato l'apertura STRAORDINARIA dell'Ufficio Anagrafe per la sottoscrizione delle liste dei candidati e il rilascio dei certificati d'iscrizione nelle liste elettorali:

     

    Lunedì        22 aprile dalle 08:30 alle 12:30

    Martedì      23 aprile dalle 08:00 alle 17:00

    Mercoledì  24 aprile dalle 08:00 alle 17:00

    Giovedì      25 aprile dalle 08:00 alle 17:00

    Venerdì      26 aprile dalle 08:00 alle 20:00

    Sabato       27 aprile dalle 08:00 alle 12:00

     

     Dobbiamo raccogliere da 60 a 120 firme.

    Ricordate che si può firmare solo per una delle liste presenti alle prossime amministrative, serve un documento valido d'identità, la residenza nel nostro comune e l'iscrizione alle liste elettorali

    AffrettateVi, aiutateci ad aiutarVi!

    votaM5S

     

  • Asilo di Riccò - Comunicato Stampa

      LA POSIZIONE DEL MOVIMENTO 5 STELLE DI SERRAMAZZONI

    (clicca qui per scaricare il comunicato)

    asilo-ricco

    Il cantiere dell’asilo di Riccò è salito agli onori della cronaca per scelte sbagliate e poco trasparenti attuate dalla precedente Amministrazione. Non possiamo conoscere nel dettaglio gli atti relativi all’inchiesta in corso, né il progetto dell’edificio, né gli accordi che il Comune di Serramazzoni ha preso con la Fondazione privata che ha condotto l’operazione.

    Tuttavia vogliamo esprimere chiaramente la nostra posizione, sulla base delle poche informazioni che abbiamo potuto estrapolare dalla stampa locale, dai sopralluoghi svolti all’esterno del cantiere, oltre che dall’esperienza condivisa con i numerosi tecnici che sostengono il M5S di Serramazzoni.

    Analizzando l’andamento demografico della nostra popolazione, ricordiamo che a Serramazzoni vi sono stati fino a 90 nati all’anno, riteniamo che una struttura di questo tipo (con tre sezioni di infanzia più una di nido), possa incontrare la soddisfazione delle esigenze dei genitori, anche se purtroppo negli ultimi anni si è registrato un netto calo delle nascite. Ci teniamo a precisare che molti componenti della nostra lista sono anche genitori di bambini che, a settembre 2013, sarebbero dovuti entrare in questa nuova scuola e tutti quanti vorremmo che potesse aprire.

    Prima di pensare all’utilizzo della struttura con le finalità per cui  è stata progettata e costruita (ospitare i nostri bambini in un ambiente sicuro, accogliente e confortevole), sarà necessario, stante la contestata illegittimità del titolo abilitativo, accertare se è possibile recuperare la legittimità dell’intervento, sia dal punto di vista strutturale, sia dal punto di vista urbanistico e non ultimo dal punto di vista economico; infatti deve essere molto chiaro l’interesse pubblico del Comune.

    Procediamo con ordine:

    1. Dal punto di vista strutturale e geotecnico, la possibilità di costruire sulle frane quiescenti è affidata alle competenze dei geologi e degli ingegneri che devono studiare le soluzioni da approntare, al fine di rispettare le norme tecniche delle costruzioni. Peraltro, l’opera in oggetto deve ancora ottenere il collaudo statico. Il professionista, incaricato del collaudo prima dell’inizio dei lavori, avrà già ispezionato in corso d’opera e controllato che siano state messe in atto tutte le prescrizioni progettuali e siano stati eseguiti i controlli sperimentali. Se questo collaudo non potrà essere ottenuto, crediamo si dovranno eseguire ulteriori indagini (anche geologiche), e di conseguenza riprogettare e mettere in opera tutti gli interventi necessari a rendere sicura l’opera già costruita. Questo modo di procedere a ritroso, come i gamberi, a cui dovrà giocoforza sottostare la nuova giunta, è frutto di scelte a dir poco miopi, dovute alla precedente Amministrazione, in particolare riguardo l’individuazione del sito.
    2. Dal punto di vista urbanistico osserviamo che nel PRG adottato dal comune di Serramazzoni il lotto risulta ancora classificato come Zona G2 “verde pubblico”; inoltre non è soddisfatta la distanza di rispetto cimiteriale. Purtroppo la frazione di Riccò si troverà a dover scegliere: se vuole salvare la scuola,  come auspichiamo, il cimitero di Riccò non si potrà più ampliare, essendo ora chiuso su ogni lato. Riteniamo che non sia nemmeno possibile trasformare la destinazione d’uso del terreno in esame, da Zona G2 “verde pubblico” a Zona G1 “per servizi comunali e di quartiere”, perché la struttura in parola è già stata realizzata e si tratta di una struttura privata, non di una struttura pubblica.
    3. Per quanto riguarda l’aspetto economico, i quotidiani locali parlano di una rata di affitto assai elevata, pari a circa 50 mila Euro all’anno per 27 anni, a fronte di una mancata acquisizione della scuola da parte del Comune al termine del periodo.

     Tra 27 anni il Comune si troverebbe ancora senza un asilo, dovendo decidere se pagare nuovamente un affitto alla stessa Fondazione privata o se accendere un mutuo per costruire una nuova struttura.

     Dall’analisi di questo quadro, assolutamente non è chiaro dove sia l’interesse pubblico per il Comune, peraltro aggiungiamo che il lotto di terreno comunale, prima destinato a verde pubblico (di rispetto cimiteriale), pare sia stato venduto alla Fondazione privata a prezzi calmierati, lasciando in capo al Comune il problema dell’ampliamento del cimitero di Riccò, che potrà avvenire solo costruendo un nuovo cimitero, cosa certamente non semplice ed economica.

     La stessa Fondazione privata si troverà in una situazione economica delicata, poiché la struttura è ora da sanare, oltre che non utilizzabile, e quindi il Comune non potrà certamente pagare l’affitto promesso. Anche questa responsabilità è da attribuire alla precedente Amministrazione, che dopo aver lanciato il sasso ha ritirato la mano, portando un soggetto privato dentro un iter autorizzativo senza via di uscita.

    Come risolvere la situazione?

    Per rispondere a questa domanda è necessario focalizzare l’attenzione su quali siano gli obiettivi della Fondazione privata.

    •  Se l’obiettivo principale della Fondazione privata è dare una scuola ai bambini per settembre 2013 ed utilizzare la struttura con la finalità per cui è stata progettata e costruita, la migliore soluzione che riusciamo ad immaginare per uscire da questo vicolo cieco in tempi rapidi è dimostrare che ci sia esclusivamente interesse pubblico, quindi la Fondazione privata dovrebbe donare la struttura al Comune di Serramazzoni. In questo modo la futura Amministrazione avrà maggiori poteri di intervento e potrà impegnarsi per modificare lo strumento urbanistico, variando la destinazione d’uso da zona G2 a zona G1, perché la struttura sarà pubblica. Anche dal punto di vista strutturale, il Comune potrà destinare parte delle risorse prima destinate a pagare l’affitto, nell’eseguire le necessarie indagini geologiche ed approntare le opere di messa in sicurezza, se necessarie.
    •  Se invece l’obiettivo principale della Fondazione privata fosse soltanto quello di acquisire le rate degli affitti concordate con la precedente Amministrazione, immaginiamo che si entrerà in un lungo percorso ad ostacoli fatto di ricorsi e contro ricorsi e questa bella struttura rischierebbe di diventare l’ennesima cattedrale nel deserto, abbandonata, emblema di una modalità di gestione della cosa pubblica poco trasparente.

    Per tutti questi motivi ci rivolgiamo a Don Franco, presentandoci a lui come Amministratori onesti: a lui chiediamo di adoperarsi affinché il CDA della Pia Fondazione Paride Colfi possa compiere un gesto di grande generosità nei confronti di una Comunità ferita, che ha bisogno di un esempio cristiano per trovare la forza di rialzare la testa e cambiare direzione. 

     

  • Firmate al Banchetto Domenica 21!

    Domenica Mattina 21 Aprile, tra le ore 10 e le ore 12 presso il nostro consueto banchetto in Piazza della Repubblica, sarà anche possibile sottoscrivere la LISTA del MOVIMENTO 5 STELLE di Serramazzoni.
    Infatti, grazie al senso civico di un consigliere provinciale con potere di autentica che gentilmente ci ha garantito la propria presenza, il MOVIMENTO 5 STELLE di Serramazzoni (oltre agli orari canonici di apertura dell'ufficio anagrafe pubblicati nel precedente post) può offrire questa comoda possibilità di sottoscrizione della lista direttamente al banchetto di Domenica mattina.
    Ricordiamo che per sottoscrivere la lista sarà necessario presentarsi muniti di un documento d'identità in corso di validità.

    Dobbiamo raccogliere da 60 a 120 firme entro il 24 Aprile. AffrettateVi, aiutateci ad aiutarVi!

    votaM5S

     

  • Firmate per la Lista a 5 Stelle!

    Da Stamattina è possibile firmare in Comune, presso l'Ufficio Anagrafe, per la sottoscrizione della nostra lista.
    Gli orari sono dalle 8.30 alle 12.30 dal lunedì al sabato e dalle 15 alle 18 il giovedì pomeriggio.

    Dobbiamo raccogliere da 60 a 120 firme entro il 24 Aprile. AffrettateVi, aiutateci ad aiutarVi!

    votaM5S

     

  • Comunicato ufficiale M5S Serramazzoni 14 aprile 2013

    Una bellissima Domenica mattina a Serra, sole splendido e aria pulita, il primo banchetto dopo la pubblicazione della LISTA A 5 STELLE ha visto moltissime persone avvicinarsi con interesse e partecipazione. 

    I nostri candidati si affacciano per la prima volta sulla scena politica con grande entusiasmo:
    vogliamo meritarci la fiducia dei cittadini di Serramazzoni perché abbiamo la mente libera e piena di idee, le mani libere e tanta voglia di fare, il cuore pieno di passione e gli occhi limpidi. 


    Ora i cittadini di Serra hanno la possibilità di entrare nelle istituzioni, nulla sarà più come prima, il comune diventerà  una casa di cristallo e tutti potranno guardare all'interno per controllare l'operato degli amministratori. 
    Da Mercoledì mattina sarà possibile firmare in Comune, presso l'Ufficio Anagrafe, per la sottoscrizione della nostra lista, dobbiamo raccogliere da 60 a 120 firme entro il 24 Aprile. AffrettateVi, aiutateci ad aiutarVi!

    banchetto14-1

    nella foto 1 da sinistra:
    Sara Fantini, Marcello Muratori, Francesca Marzani, Samuele Casula, Daniela Bock... sotto da sinistra Alberto Benatti e Franco Baglieri

    banchetto14-2

    nella foto 2 invece abbiamo da sinistra:
    Alberto Benatti, Luca Marchetti, Francesca Marzani, Daniela Bock, Samuele Casula, Rosalia Vecchiè, Marcello Muratori

  • Carta Etica

  • Banchetto informativo 14 aprile2013

     

    • dalle 9.00 alle 12.30

      Centro storico Piazza della Repubblica

      Di nuovo in piazza per ascoltarvi e presentarvi le idee per cambiare Serramazzoni.
      Intendiamo dare un taglio netto con il passato, portare idee nuove, risvegliare il,senso di comunità che a Serramazzoni in questi ultimi anni è andato diminuendo.
      I Portavoce Dei Cittadini Serramazzonesi Candidati Alle Amministrative Vi Aspettano.

      Per cambiare veramente occorre Il contributo di tutti!

      Entro Metà Della Prossima Settimana Sarà Possibile Firmare In Comune A Serra Per La Presentazione Della Nostra E Vostra Lista A 5 Stelle.
      (Nessun elettore può sottoscrivere più di una dichiarazione di presentazione di lista, sotto pena di gravi sanzioni (reclusione fino a 2anni, multa fino a € 2.065,00). articoli 28, terzo comma, 32, quarto comma, e 93 del testo unico 16 maggio 1960,n. 570, come modificato dall'articolo 1 della legge n. 61 del 2004.)

     

    banchettoCi trovate sul Meetup e .. seguiteci su Facebook!

     

  • Lista

     

    Candidato Sindaco :   Francesca Marzani
       
    Candidati Consiglieri :  Marcello Muratori
       Franco Baglieri
       Patrizia Baraldi
       Alberto Benatti
       Daniela Bock
       Samuele Casula
       Sara Fantini
       Andrea Lampis
       Luca Marchetti
       Rosalia Vecchiè

    Logo Segnato

      

  • Inciviltà a Serramazzoni!

    Nel nostro lavoro costante sul territorio abbiamo individuato un'altra zona scelta per uno dei gesti più incivili che gli esseri umani possano fare all'ambiente e a se stessi: l'abbandono dei rifiuti. Grazie ad una segnalazione di Ivan siamo andati nelle zone di Cà Bartolacelli, Calvanella, Rivabianca, Varana di Serramazzoni e abbiamo trovato di tutto abbandonato in boschi magnifici incorniciati da un torrente e belle cascate alla Calvanella. Anzichè valorizzare luoghi come questi a livello ambientale e turistico molti cittadini incivili hanno infierito su natura e patrimonio comune con l'abbandono di amianto, frigo, televisori, sacchetti di immondizia indifferenziata, pneumatici. Badate bene non solo nei decenni scorsi (come nella discarica abusiva alle pendici della ex colonia di Monfestino) ma anche ai nostri giorni. Abbiamo visto sacchetti lacerati dalle intemperie e dalla fame e curiosità degli animali certamente riconducibili ai giorni nostri.
    "Serra 5 Stelle" continuerà il suo lavoro sul territorio sensibilizzando le persone ad una corretta gestione dei rifiuti, durante la stagione secca andremo personalmente a raccogliere parte di quei rifiuti e faremo circostanziate denunce al Corpo Forestale di ciò che abbiamo trovato.
    Vogliamo che il nostro comune diventi veramente a 5 Stelle a cominciare da noi cittadini e per finire nell'ambiente nostra risorsa per il futuro. Non discarica presente e passata.

    Questo è il video ed alcune foto.

     

     {youtubegalleryid=7,15}

     

    {artsexylightbox path="images/discarica" previewWidth="150" previewHeight="150"}{/artsexylightbox}